Etnea…voci dal vulcano

“Etnea…voci dal vulcano”
Etna 2012

Quando ci si rende conto che scrivere va oltre la quotidiana azione di reperire notizie, sperando che trovino spazio per riuscire a dare voce ai tanti protagonisti della piccola storia di tutti i giorni; quando ci si rende conto che osservare, fotografare, riprendere e montare immagini, dare corpo ad un testo diventa ossigeno per respirare e azione capace di dare senso al vissuto, proprio in quel momento ci si rende conto che non si può più sperare di avere o trovare spazio tra le tante regole, più o meno giuste, di un mercato dell’editoria fortemente influenzato dal mondo della pubblicità e di tanti celati contributi che regolano gli equilibri da cui si suole fare dipendere l’entità della notizia.
Ma il mondo che vivo, alle falde del vulcano più alto d’Europa, è molto di più quello che spesso trova spazio tra i media. Il mondo che vivo, la mia ETNA, è un mondo ricco di storie, di gente che lavora quotidianamente, o che oggi, molto più verosimilmente, si inventa un lavoro; è un popolo, in molti casi, che lotta per riuscire ad arrivare a fine mese e che nel frattempo non dimentica di dare il proprio volontario contributo alla comunità in cui vive. Ed è proprio pensando a tutti loro, incontrando i loro sguardi, ascoltando le loro parole, che ho deciso che non era più tempo di aspettare, ma di iniziare a dare un ulteriore contributo per dare più spazio, più voce ai tanti protagonisti della mia terra che, oggi più che mai, chiede attenzione. “Etnea voci dal vulcano” sarà semplicemente il diario multimediale della gente dell’Etna
Sonia Distefano

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: