Catania: 18a edizione del Festival internazionale del Tango di Sicilia

È stata presentata oggi ad un folto pubblico che assiepava la splendida cornice della Sala Syrah del Romano Palace Hotel la 18a edizione del Festival internazionale del Tango di Sicilia, l’evento del tango “ballato, recitato e cantato” organizzato dall’associazione culturale Caminito Tango, con la direzione artistica del Maestro Angelo Grasso, presente alla conferenza stampa inaugurale anche il sindaco di Catania, l’on. Salvo Pogliese e l’assessore Sergio Parisi.

“La kermesse è entrata ormai a pieno titolo tra i Festival di Tango più importanti e apprezzati d’Europa – dice la Presidente di Caminito Tango Elena Alberti – ed è un evento che ha sempre portato un forte indotto turistico al nostro territorio. Dato il pregresso del Catania Tango Festival, fatto di successi e di migliaia di iscritti con forti motivi di attrazione per il pubblico, sono sicura che anche quest’anno lo spettacolo sarà assicurato. Ecco, Catania ed il Tango, due elementi dichiarati patrimonio immateriale dell’Umanità, sono inevitabilmente uniti da un legame forte e duraturo”.

“Sono altresì felice di confermare –  ha dichiarato il direttore artistico Angelo Grasso – che, nonostante la crisi imperante, le iscrizioni al Festival, pervenute da oltre 30 Paesi del mondo e 12 regioni italiane, non hanno subito flessioni anzi quest’anno le presenze straniere sono aumentate di un buon 25%. Penso che le motivazioni siano molteplici: abbiamo un cast di otto coppie ballerini di grido, capitanati dalle star Miguel Angel Zotto e Daiana Guspero. Ogni coppia ha una propria caratteristica che la rende unica rispetto alle altre, e ognuna di loro ha un largo seguito di ‘aficionados’. E tutti gli ospiti potranno ballare e migliorare il proprio stile grazie a lezioni dedicate ad ogni livello di apprendimento per poi mettersi alla prova nell’ambito delle Milonghe sotto le stelle. Da non perdere sono poi gli show “Maria de Buenos Aires: sensaciones de tango” la domenica 12 agosto e il “Tango Suite show” il giovedi 16 agosto sempre al Lido”.

Il neo eletto sindaco di Catania ha subito accolto l’invito alla conferenza stampa, dicendosi lieto di presenziare l’inaugurazione di una manifestazione che conosce per fama e alla quale riconosce il merito di dare a Catania << una notevole visibilità all’estero – ha dichiarato –   grazie ai numerosi tangueros provenienti non solo da tutta Italia ma da più di 30 paesi del mondo; un importante evento turistico ed un incentivo all’economia della nostra città, in un momento difficile>> non ha mancato di sottolineare il Sindaco, professando il suo ‘tifo’ per Catania e ribadendo l’amore per la sua città, che lo spinge a <<sostenere tutti quegli eventi che le danno lustro e visibilità>>.

Sempre venerdì 10, una folla delle grandi occasioni si attende per la milonga inaugurale alla “Plaza” del Lido Azzurro ove il live della Tango Harmony Budapest Orchestra e la ronda del cast di maestri del Festival sono un cameo prezioso per il folto pubblico intervenuto all’inaugurazione.

Ricordando che il Festival animerà per dieci giorni le notti catanesi (da venerdì 10 a domenica 19 agosto) con eventi, stage e milonghe dislocati fra “La Plaza” e la “Terrazza” del Lido Azzurro, la terrazza dell’Hotel Royal e le sale accoglienti del Romano Palace ecco il programma della giornata di sabato 11 agosto:

– nel pomeriggio alle 17:00  la “Milonga in Terrazza” al Lido Azzurro con gli interventi dal vivo di Katalin Bartha (violino, violincornetto ) e le tandas del Tango DJ Olli Eyding, (Belgio). Alle 19:00 a piedi nudi sulla sabbia la “Milonga alla battigia”

– alle 21:30, al Lido Azzurro, la “Milonga de los Maestros”, ancora una grande serata con lo show di Joe Corbata e Lucila Cionci (nella foto di Michele Maccarrone). Alla console Catania vs Buenos Aires: apre MicMac (Catania) e segue Gabriel Sodini (Buenos Aires)

Info su Joe Corbata e Lucila Cionci

Lucila Cionci e Rodrigo “Joe” Corbata hanno fondato nel 2007 “Formula Tango”, l’unione di anni di esperienze individuali in spettacoli e festival. Sorprendono la grande plasticità ed espressività della loro danza che presenta innovativi elementi coreografici e un modo particolare e personale di improvvisare. Questo li ha portati a partecipare ai più importanti festival di tango in tutto il mondo. Argentina, Giappone, Italia, Francia, Svizzera, Portogallo, Emirati Arabi Uniti, Svezia, Turchia, Olanda, Ucraina, Spagna, Corea, Sud Africa, Russia, Canada, Stati Uniti d’America sono i Paesi dove Joe   e Lucila hanno manifestato una filosofia di insegnamento originale capace di ottenere un’ottima risposta da parte degli studenti a tutti i livelli. Per tre anni sono stati membri della giuria internazionale del Campionato Internazionale di Tango Argentino organizzato dal governo della città di Buenos Aires. Fra le esperienze personali sono da ricordare la partecipazione di Lucila alla Carmen del 2008 presso la National Opera di Londra sotto la direzione del premio Oscar Sally Potter e la direzione di Joe, per quattro anni, della Compagnia Tango Bizzarro che ha realizzato spettacoli in Asia, Sud America e Sud Africa. Oggi Lucila e Joe sono membri del CID, Conseil International de la Danse, dell’UNESCO.

Annunci

Pubblicato il 10 agosto 2018 su ALL NEWS. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: