Belpasso: Scoperta grotta usata come discarica di posta

ll sindaco di Belpasso, Daniele Motta, ha effettuato un sopralluogo dopo il rinvenimento di una discarica di corrispondenza, con montagne di lettere imbustate e comunicazioni evidentemente non recapitate, all’interno di una grotta lavica, la “Grotta della Dinamite”, che si trova in via Pettirosso – Villaggio delle Ginestre – in territorio di Belpasso. A scoprirla, il gruppo speleologico del Cai di Catania, che ha prontamente segnalato la situazione al sindaco. Accompagnato dalla Polizia municipale e dall’assessore all’Ecologia, Salvo Pappalardo, il primo cittadino ha voluto rendersi conto personalmente della situazione.  

“Si tratta di un fatto di una gravità impressionante – commenta con amarezza Motta – per il criminoso inquinamento ambientale che coinvolge stavolta una cavità lavica, quindi proprio in un luogo di pregio naturalistico che caratterizza il nostro territorio. Inoltre desta preoccupazione anche il contenuto della microdiscarica: corrispondenza varia, riconducibile ad operatori privati, occultata nella grotta e quindi mai recapitata. Dal generico controllo di oggi, fatto a campione, risultano lettere di ogni genere, anche comunicazioni importanti provenienti ad esempio dall’Agenzia delle Entrate e dagli istituti di credito, indirizzate a cittadini di Misterbianco, Mascalucia, Gravina, San Gregorio, Paternò, Aci Bonaccorsi che non hanno mai ricevuto questa corrispondenza. Belpasso non sarebbe quindi danneggiato da questa anomalia nei servizi postali, ma resta il grave reato di tipo ambientale consumato nel nostro territorio. L’accaduto – aggiunge il sindaco Motta – è stato già denunciato formalmente alle autorità competenti che accerteranno le responsabilità, mentre il Comune si riserva di fare ulteriori verifiche e assumere i necessari provvedimenti per la tutela dell’ambiente”

………….

Da quotidiano “La Sicilia” 26 Luglio 2018

Nella “grotta della dinamite” una scoperta che fa rumore. Un’escursione domenicale ha portato i soci del gruppo Grotte del Cai di Catania sulle tracce di una montagna di posta abbandonata in una grotta di scorrimento lavico, nelle periferie del territorio di Belpasso (Catania), in via del Pettirosso, nel villaggio delle Ginestre. Uno dei protagonisti di questa avventura, Carmelo Bucolo, racconta degli antecedenti di questa scoperta.

«Avevamo già pulito questa grotta nel 2013 – spiega l’escursionista –, allora avevamo trovato eternit, rifiuti, targhe di macchine rubate, e anche allora c’era della posta». E se l’abbandono indiscriminato di rifiuti nel territorio, anche nei luoghi di pregio naturalistico, purtroppo non sorprende più, questa volta a destare maggiore scalpore è il leso diritto dei destinatari a ricevere la propria corrispondenza.

Ad amplificare il rumore della scoperta i disservizi che da anni i belpassesi hanno riscontrato nel servizio di recapito della posta. Ma, da una prima verifica, Poste Italiane risulta estranea a questa storia. Nelle buste in fondo alla grotta si evince il logo di un operatore postale privato. I due escursionisti hanno quindi sporto denuncia ai carabinieri della stazione di Belpasso e hanno informato le autorità del territorio.

Il sindaco di Belpasso, Daniele Motta, commentando l’accaduto parla di «Un fatto di una gravità impressionante, sia per il criminoso inquinamento ambientale che coinvolge stavolta una cavità lavica, sia per il contenuto della microdiscarica, tutte lettere e posta che anziché essere recapitata viene abbandonata e quindi occultata». Alla grotta si accede con le corde, attraverso un canale lungo circa 7 metri.

Sonia Distefano


Dal quotidiano La Sicilia 27 Luglio 2018

Annunci

Pubblicato il 27 luglio 2018 su ALL NEWS. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: