Letojanni: decollo di Gallodoro intitolato ad Angelo D’Arrigo

Nella giornata di domenica 22 aprile (a partire dalle 10) il decollo di Gallodoro-Letojanni, da cui spiccano il volo deltaplani e parapendii che solcano i cieli del litorale ionico, sarà intitolato ad Angelo d’Arrigo, aviatore, deltaplanista e studioso del volo scomparso nel 2006.

L’iniziativa, fortemente voluta dal club di volo Etna fly, è stata promossa in collaborazione con la Fondazione Angelo d’Arrigo e il supporto dei Comuni di Gallodoro e Letojanni.

“Ciò che mi legava ad Angelo – ha spiegato Salvo Marchesano, presidente Etna fly – oltre alla passione per il volo, era una grande amicizia. Questa intitolazione vuole essere un piccolo e doveroso ringraziamento per tutto ciò che ha fatto, non soltanto per il nostro sport ma per tutto il territorio”.

“Nonostante le sue imprese lo abbiano portato a toccare vette altissime – ha aggiunto Alfio Currenti, sindaco di Gallodoro – Angelo d’Arrigo era una persona con i piedi per terra, come dimostra anche l’attaccamento che aveva nei confronti della nostra comunità. Siamo molto legati alla sua figura e alle sue imprese e l’intitolazione di domenica rappresenta il giusto riconoscimento per quanto ha fatto sul territorio, anche dal punto di vista della valorizzazione”.

“Angelo d’Arrigo – ha sottolineato Alessandro Costa, sindaco di Letojanni – è stato il pioniere di un’attività, quella legata al parapendio e al deltaplano, che negli anni ha regalato al nostro comprensorio grande notorietà, in particolare ai fini turistici. Non a caso Letojanni è, dal 2015, ‘Città del volo’. Questa intitolazione rappresenta un’iniziativa lodevole, soprattutto per dimostrare la gratitudine della nostra comunità nei confronti di un grande personaggio qual è stato Angelo d’Arrigo”.

“Mi preme ringraziare – ha detto Laura Mancuso, moglie di Angelo e presidente della Fondazione d’Arrigo – tutti coloro i quali hanno reso possibile questa intitolazione. Un meraviglioso riconoscimento capace di dimostrare ancora una volta come, a oltre dodici anni dalla sua scomparsa, il ricordo di Angelo resti vivo in tutti quelli che hanno lavorato con lui o semplicemente lo hanno conosciuto tramite le sue imprese, non soltanto sportive”.

Annunci

Pubblicato il 21 aprile 2018 su ALL NEWS. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: