Catania: Premio Ecogruppo Italia per il Sociale. Raccolti oltre 6 mila euro per l’Acar

 

Musica, divertimento, spettacolo, ma soprattutto beneficenza. Un successo il primo premio Ecogruppo Italia per il sociale che si è svolto venerdì 30 marzo al Teatro Abc di Catania. Modo migliore per festeggiare i 25 anni di attività dell’azienda leader nella certificazione biologica certamente non poteva esserci. Una serata fortemente voluta dal patron di Ecogruppo, Angelo Maugeri, che ha sostenuto personalmente tutte le spese per poi donare l’intero ricavato della serata all’Associazione Acar* ( Associazione Conto alla Rovescia).

Per raccontare la serata dell’Abc, dunque, è giusto partire dall’epilogo e dall’assegno consegnato da Angelo Maugeri alla presidente di Acar, Maria Roncaccia: 5165 euro a cui vanno aggiunte altre donazioni per un totale di oltre 6 mila euro totalmente a favore di Acar.

Momento finale arrivato dopo una lunga e intensa cavalcata di spettacolo, magistralmente condotta da Flaminia Belfiore e Gino Astorina con la regia di Guido Pistone. Di altissimo livello il comparto tecnico messo in campo da Ecogruppo per la realizzazione della produzione televisiva che sarà mandata in onda da numerose televisioni: Video Mediterraneo, VideoRegione, TeleOne, Gold 78, Sestarete, Globus Television, Rei, Universal Tv, Sicilia Hd e per la Calabria, La C.

 

 

 

 

 

 

Davvero eccezionale il cast di artisti che si sono esibiti per dare il loro contributo in favore dell’Acar: la splendida voce di Silvia Mezzanotte ha incantato il pubblico con il medley dedicato al suo periodo nei Matia Bazar e con due interpretazioni uniche di La Voce del Silenzio e Brava di Mina.

Entusiasmante anche l’esibizione di Samuel Storm, quarto classificato nell’ultima edizione del talent show ‘X Factor’, che ha proposto il suo inedito, The Story, ed una cover di Cristina Aguilera. Sempre in tema musicale applausi anche per i Nahoti Project.

Non solo musica all’Abc: il divertimento, infatti, è affidato alle incursioni di Gino Astorina e alla trascinante comicità di Massimo Bagnato che è riuscito a coinvolgere tutto il pubblico in sala.

Momenti di spettacolo che hanno fatto da contorno, e che contorno, alle premiazioni e ai riconoscimenti. Un premio è stato consegnato a Bologna al genetista Luca Sangiorgi, che da anni studia l’esostosi e che è diventato un punto di riferimento dell’associazione Acar.

Insieme all’Acar, poi, sono saliti sul palco del Teatro Abc i rappresentanti delle associazioni che hanno contribuito alla realizzazione de ‘La Casa di Toti’ e di ‘WanderLad’.

Un riconoscimento, previsto già da qualche mese, è anadto al Corpo dei Vigili del Fuoco, con una menzione particolare e sentita ai due pompieri caduti in seguito all’esplosione di Via Garibaldi a Catania.

Riconoscimento per l’impegno sociale e civile anche all’ispettore della Polizia Municipale di Catania, Luigi Licari aggredito qualche mese fa durante l’esercizio delle sue funzioni.

 

 

 

 

 

Sono stati i figli dell’ispettore, ancora non in perfette condizioni, a rititare il premio.

Sempre in tema di beneficenza targa anche a Luca Napoli e alle All Stars Sicilia formazione calcistica che si prodiga per il sociale e la beneficienza. Sport in primo piano anche per la presenza in teatro delle formazioni dell’Amatori Catania Rugby (campionato di Serie B di rugby), dell’Ecogruppo Torre del Grifo pallanuoto (campionato Serie A2 pallanuoto femminile) e del Catania Calcio Femminile (campionato Serie B).

 

*L’associazione Acar è nata nel 2006 grazie all’azione di cinque genitori che condividendo le difficoltà di una patologia così rara, hanno voluto estendere informazioni e consigli  anche ad altre famiglie di malati.  L’onlus, oltre all’azione consultoria nei confronti di degenti e familiari, nel tempo ha esteso le proprie competenze coinvolgendo diverse strutture ospedaliere in Italia, oltre a quelle che attualmente si stanno impegnando nella ricerca e nel trattamento di questa malattia, per far sì che quanti si imbattono nell’Esostosi Multipla Ereditaria possano essere seguiti da medici specialisti.

L’esostosi multipla (o malattia esostosante) è una malattia genetica rara ereditaria che si manifesta con una crescita di protuberanze nelle ossa lunghe (braccia, gambe, scapole, pelvi e dita) in prossimità delle articolazioni. Le esostosi possono essere tondeggianti o appuntite e possono continuare a crescere fino a quando il bambino non termina lo sviluppo. Questa crescita anomala delle ossa può rendere le persone affette da esostosi multipla di statura inferiore alla media, creare curvatura ad arco delle ossa delle braccia e delle gambe, impedire alcuni movimenti, determinando una rigidità delle articolazioni e dare dolore.

 

 

 

Annunci

Pubblicato il 31 marzo 2018 su ALL NEWS. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: