Catania: Festa dell’Unità

Terremoto, gli incassi dei musei comunali a favore delle popolazioni

Il sindaco di Catania Enzo Bianco, di concerto con l’assessore alla Cultura Orazio Licandro, ha deciso di devolvere a favore delle popolazioni colpite dal recente sisma i proventi degli incassi della prima domenica di settembre di tutti i musei comunali.
“Catania sta facendo e farà tutto quello è utile a sostegno dei comuni colpiti dal terremoto”. Così il sindaco di Catania e presidente del Consiglio nazionale dell’Anci Enzo Bianco che continua: “I nostri volontari sono già in zona mentre si sta costituendo una squadra di tecnici comunali, disaster manager, specializzati nelle valutazioni di agibilità quando, superata la prima fase di emergenza, bisognerà verificare lo stato di sicurezza delle abitazioni. Inoltre abbiamo deciso di devolvere i proventi dell’incasso della prima domenica di settembre di tutti i musei comunali”.
“Invito i cittadini ad una domenica di cultura nel segno della solidarietà – aggiunge l’assessore Licandro -. Fino ad ora i nostri musei hanno avuto migliaia di visitatori, sono convinto che questa grande affluenza di pubblico sarà riconfermata e che il nostro aiuto sarà veramente significativo”.

Terremoto: primi volontari e mezzi Fir da Catania ad Amatrice

Terremoto: Bianco, “Faremo tutto quello che è utile, è il momento di rimboccarsi le maniche”

Mascalucia: artisti per un respiro

Catania, al via le unioni civili

S. Agata 17 Agosto 2016

S.Agata 17 Agosto 2016 (Video)

Milo: Il 20 agosto a Milo Fest arriva la comicità del Gatto Blu

Belpasso: ruba generi alimentari e cosmetici al centro commerciale. Arrestato

I Carabinieri della Stazione di Belpasso (CT) hanno arrestato nella flagranza un 49enne, di Trecastagni (CT), per furto aggravato. Nel promo pomeriggio di ieri, una pattuglia, su richiesta da parte di personale della sicurezza, è intervenuta in contrada Valcorrente bloccando l’uomo nel parcheggio del centro commerciale “Etnapolis” con un carrello pieno di prodotti alimentari e cosmetici rubati poco prima, manomettendo il di antitaccheggio, all’interno del supermercato La refurtiva, per un valore di 200 euro circa, è stata restituita al responsabile aziendale. L’arrestato è stato posto ai domiciliari in di essere giudicato con rito direttissimo, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Segui assieme ad altri 1.054 follower